| 

Giochi con il Paracadute Ludico | 15 Idee Davvero Divertenti

In tanti anni di animazione per bambini mi sono sempre accertato di avere almeno un paracadute ludico all’interno della mia valigia! Con questo strumento, infatti, è possibile svolgere un incredibile numero di giochi ed attività per bambini ed in più ha il grande vantaggio di portare colore ed allegria all’interno di ogni tipo di evento.

In questo articolo vi suggerisco 15 giochi che ero solito proporre con il paracadute ludico ed alcuni consigli per fare in modo che vi duri nel tempo. Se vi può interessare, leggete la mia guida completa per diventare un animatore per bambini. Buona Lettura!


Cos’è

Il paracadute ludico per bambini è un telo di stoffa sintetica di forma circolare, dotato di alcune maniglie posizionate sul suo perimetro ed è utilizzato per svolgere giochi di gruppo durante feste ed eventi. Le sue dimensioni variano dai 2 ai 6 metri e generalmente può essere utilizzato da un numero massimo di 20-25 bambini. Spesso viene venduto insieme ad una decina di palline colorate in plastica ed il prezzo medio varia tra i 15 ed i 45 euro.

Questo strumento è utilizzato perlopiù per realizzare giochi di movimento e giochi di psicomotricità, ma, come vedremo nei prossimi capitoli, si può rivelare utile anche per alcuni giochi da seduti e giochi di ruolo.

Il telo paracadute può essere utilizzato da solo o con l’aiuto di altri accessori, come palline colorate, pupazzetti e palloni leggeri.


Giochi da Fare

1. Il Gioco del Mare

I bambini si posizionano intorno al paracadute e lo afferrano per le maniglie; l’animatore invita i bambini a simulare i diversi stati del mare, aggiungendone alcuni di fantasia. É importante aumentare sempre di più il ritmo del gioco per renderlo più entusiasmante. Ecco gli stati del mare che dovrete chiamare:

  1. Mare piatto: i bambini sono fermi e niente si muove
  1. Mare leggermente mosso: i bambini ondeggiano il paracadute in modo calmo e rilassato
  1. Mare Mosso: i bambini ondeggiano il paracadute con una certa forza
  1. Mare in tempesta: i bambini agitano il telo con tutte le loro forze, agitando le braccia e saltando

Questi sono gli stati del mare più classici, ma per rendere tutto più divertente, io ero solito aggiungere:

  1. Mare seduti: tutti i bambini si siedono (e continuano a scuotere)
  1. Mare in piedi: i bambini si rialzano in piedi
  1. Mare sdraiati: I bambini si sdraiano per terra supini con le gambe sotto il paracadute

Questo gioco è perfetto per essere svolto all’esterno, per esempio al parco. In alternativa, guardate altri giochi da fare al parco.

2. Il Record della Pallina

I bambini sono posizionati intorno al telo e lo afferrano per le maniglie; poggiate una pallina di plastica (o altri oggetti morbidi) nel centro. I bambini, agitando il telo, dovranno far saltare la pallina più volte possibile senza che cada per terra. I bambini contano ad alta voce ogni salto compiuto dalla pallina. Quando cade per terra, si ricomincia da capo! Sfidate i bambini dicendo “Scommetto che non riuscirete mai ad arrivare fino a 10!”. La sfida funziona sempre! Se avete tempo, guardate altri giochi con le palline.

3. Gli esploratori degli abissi

Come vi dicevo all’inizio, con il paracadute si possono svolgere anche giochi statici, ma altrettanto divertenti! Gli esploratori degli abissi è uno di questi!

Tutto ciò che dovrete fare è posizionarvi insieme ai bambini sotto il paracadute ludico e fingervi degli esploratori degli abissi! A questo punto iniziate a fantasticare con i bambini, immaginando pesci enormi, mostri marini, tesori persi in fondo al mare. Per svolgere questo gioco ci vuole tanta creatività e la capacità di capire cosa piace ed affascina i bambini. Ecco alcuni esempi:

  • Attenzione! Abbassatevi tutti! Sta passando lo “squalo degli oceani! Non vi fate vedere! Ha 750 denti ed è lungo 4 metri! Pericolosissimo!
  • Mannaggia! La mia bombola dell’ossigeno sta finendo! C’è qualcuno che ne ha portata una di scorta?!
  • Aiuto! Marco (uno dei bambini) è stato punto da una medusa gigante! Tirate fuori il kit medico e curate la sua ferita!
  • Bambini, che paura! Arriva il grande mostro degli abissi! Tirate fuori gli arpioni protonici ed azionateli!

Ricordatevi di coinvolgere ogni singolo bambino, pronunciando il suo nome ed attribuendogli un ruolo nella storia di fantasia! Se siete bravi, rimarrete senza parola dal potere di questo gioco!

4. Telo, Pallina e…Bottiglia!

  • Materiali necessari: paracadute ludico, una pallina, bottiglie di plastica

Prendete delle bottiglie ed utilizzate un paio di forbici per eliminare 2/3 della parte inferiore. In questo modo vi sarà rimasta solo la parte superiore della bottiglia con una lunghezza di circa 10-15 cm.

Disponete i bambini intorno ad un lenzuolo oppure ad un paracadute ludico e consegnate a ciascuno di loro la “racchetta-bottiglia” (appena realizzata) ed una sola pallina. I giocatori dovranno far saltare la pallina sul telo colorato e dovranno riuscire a catturarla con la loro bottiglia. Chi ci riesce vince un punto e vince la sfida chi conquisterà più punti! Se vi può interessare, guardate altri giochi da fare con bottiglie di plastica!

5. Chi c’è qui sotto

A differenza di tutti gli altri giochi presentati in questa pagina, “chi c’è qui sotto” è un gioco da svolgersi preferibilmente in casa e…al buio!

La prima cosa da fare è spegnere la luce in modo tale che i bambini abbiano difficoltà a riconoscersi. Fate partire una musica e dite ai bambini di girare intorno e ballare.

In questo momento “catturate” un bambino sotto il telo paracadute e riaccendete la luce. Gli altri bambini dovranno indovinare nel minor tempo possibile chi c’è sotto il telo.

Se vi piace l’idea, potete aggiungere la possibilità di fare domande a risposta chiusa, alle quali il bambino potrà rispondere con dei suoni che non facciano capire chi sia, come ad esempio il verso del cane, una pernacchia, uno starnuto, ecc.. Guardate altri giochi da fare al chiuso.

6. Ping Pong

Per fare questo gioco avrete bisogno di due teli (anche piccoli di 180 cm).

La prima cosa da fare è dividere i bambini in due squadre ed assegnare un paracadute a ciascuna di esse.

Le due squadre dovranno afferrare il proprio paracadute e disporsi una di fianco all’altro. Prendete ora una palla di plastica di quelle per bambini piccoli e posizionatela su uno dei due teli. I bambini, scuotendo il paracadute, dovranno passarsi la palla da un telo all’altro, cercando di compiere il numero più alto possibile di rimbalzi. Vi consiglio di aggiungere “Ping Pong” nella vostra lista di giochi da fare in spiaggia.

7. Il Vortice D’aria

Più che un vero e proprio gioco, “il vortice d’aria” è una piacevole esperienza sensoriale da regalare ai bambini!

I giocatori afferreranno le maniglie del paracadute mentre, a turno, da 1 a 3 bambini si posizioneranno al di sotto di esso.

I bambini inizieranno ad ondeggiare il telo su e giù in maniera sincronizzata, in modo tale che prenda la forma di un grosso fungo, o forse, di una gigante medusa.

I bambini sotto al telo si ritroveranno al centro di un potente vortice d’aria e vedrete i loro capelli alzarsi per effetto della forza elettro statica generata! Fidatevi, lo ameranno!

>>> Ti Potrebbe Interessare: Giochi da Fare ad un Matrimonio

8. Sfida delle Palline

Dividete i bambini in due squadre e associate ciascuna di esse ad un colore; ad esempio, blu contro gialli. Una volta che i bambini avranno afferrato il paracadute, posizionate su di esso tante palline dei suddetti colori.

I bambini inizieranno ad agitare il telo, ma le due squadre dovranno fare in modo di far uscire le palline del colore avversario e mantenere all’interno le proprie. Vince la squadra che allo scadere tempo avrà più palline del proprio colore ancora all’interno del telo!

9. Il Rompighiaccio

Disponete tutti i bambini intorno al paracadute e fate in modo che si aggrappino alle maniglie. Al partire del gioco, l’animatore dirà qualcosa che potrebbe avere a che fare con i partecipanti del gruppo, come ad esempio “Mia mamma è bionda“, “Non mi piacciono i pomodori“, “Mi piace tanto Harry Potter“, e via dicendo. I bambini che si riconosceranno in quella affermazione dovranno alzare la mano, dire “Eccomi!” e poi scambiarsi di posto. Si tratta di un gioco perfetto per bambini che non si conoscono e che devono rompere il ghiaccio! Date un’occhiata ad altri giochi per rompere il ghiaccio!

10. Giro Giro Tondo con Paracadute

Lo so, se siete degli animatori con una certa esperienza potreste storcere il naso a pensare di proporre un’attività così poco originale e datata; se però sarete bravi ad aggiungere un po’ di pepe, tutto sarà più divertente! Perché ad esempio non fare un bel girotondo cantando la celebre filastrocca in Farfallino? Perché invece non fare un girotondo sempre più veloce o facendo finta di essere diversi tipi di animali? Vi posso garantire che, se presentato bene, il gioco farà sbellicare i bambini dalle risate!

11. Caccia al Tesoro

Disponete come sempre i bambini intorno al paracadute e posizionate sotto quest’utlimo uno o più recipienti contenenti alcuni oggetti e giocattolini.

I bambini inizieranno ad agitare il telo colorato proprio come se fosse il mare e diranno questa filastrocca:” Sotto l’acqua e sotto il mare, noi cerchiamo tanto oro, dicci adesso chi lo cerca e qual è il nostro tesoro!

Di tutta risposta l’animatore dovrà dire il nome dell’oggetto che dovrà essere cercato e indicherà il giocatore che dovrà cercarlo (ad es: Marco cerca un Tirannosauro)! Il bambino a questo punto dovrà tapparsi il naso facendo finta di andare in apnea ed andare sotto il telo per cercare l’oggetto richiesto dall’animatore.

Durante la ricerca, gli altri giocatori dovranno iniziare a girare il paracadute (come un girotondo) e contare tutti insieme da 10 a 0. Se allo scadere del tempo il bambino sarà tornato “a galla” con l’oggetto richiesto, vincerà tanti punti quanti sono i secondi rimasti. Un gioco davvero divertente! Se vi può interessare, date un’occhiata alla nostra caccia al tesoro da stampare!

12. Pallina Color-Color

Ancora una volta, disponete i bambini intorno al paracadute, lanciate una pallina su di esso e proferite la famosa formula “Color Color + il nome di un colore“. I bambini, muovendo il paracadute, dovranno cercare di far rotolare la pallina all’interno di uno degli spicchi di quel determinato colore. A quel punto uno dei giocatori posizionati in corrispondenza di quel colore, dovrà prontamente afferrare la pallina e lanciarla all’interno di un contenitore posizionato sotto il paracadute ludico. Tutti i concorrenti vinceranno nel caso in cui riusciranno a mettere almeno la metà delle palline nel contenitore entro lo scadere del tempo che verrà stabilito ad inizio gioco.

13. Insalata di Frutta

Assegnate il nome di un frutto a coppie o piccoli gruppi di bambini; per capirci, ci potranno essere 2 pere, 3 banane, 2 mele, 4 mirtilli e via dicendo. Al partire del gioco i bambini afferreranno le maniglie del telo colorato ed inizieranno ad agitarlo. Quando l’animatore chiamerà il nome di un frutto i bambini dovranno scambiarsi di posto. Quando invece dirà “insalata di frutta“, tutti i bambini dovranno scambiarsi di posto. Per rendere il gioco ancora più divertente, potete accelerare il ritmo o chiamare più frutti alla volta! Uno dei miei giochi preferiti!

14. Sacco Pieno, Sacco Vuoto

Il famoso gioco “sacco pieno, sacco vuoto” può essere svolto anche con l’ausilio del paracadute ludico. Tutto ciò che dovrete fare è nominare in maniera sempre più veloce alcune posizioni che i bambini dovranno assumere mentre stringono ed agitano il paracadute, come ad esempio:

  1. Sacco pieno: in piedi
  2. Sacco vuoto: accovacciati
  3. Sacco mezzo: gambe piegate

Poiché avete a disposizione il telo, dovrete aggiungere ulteriori posizioni; di seguito vi elenco quelle che ho inventato per i miei eventi:

  1. Sacco seduto: bambini seduti
  2. Sacco in centro: tutti i bambini si stringono verso il centro del telo
  3. Sacco salto: tutti i bambini saltano.

Consiglio: ricordatevi di confondere un pochino i bambini, mostrando con il vostro corpo una posizione diversa rispetto a quella che dite a parole.

15. I Pesci Palla

Gonfiate tanti palloncini in lattice (grandezza a piacere) e buttateli sul paracadute. I bambini dovranno agitare il telo facendoli saltare più in alto possibile. Allo stesso tempo, dovranno muoversi nello spazio per recuperare quelli che stanno lentamente cadendo per terra. Allo scadere del tempo (io consiglio intorno ai 3-5 minuti), ciascun bambino vincerà tanti punti quanti sono i palloncini rimasti sul telo.

16. Squalo Mangia Pesci

Come potete immaginare, si tratta del celebre gioco “lupo mangia frutta”, ma con alcuni aspetti rivisitati. Assegnate a ciascun bambino il nome di un pesce o di un abitante del mare (pesce rosso, pagliaccio, medusa, polipo ecc..). Scegliete poi chi farà per primo lo squalo. Quest’ultimo, ad inizio gioco, chiamerà il nome di un pesce che dovrà scappare dallo squalo, girando sempre intorno al telo con l’obiettivo di tornare poi nella sua “tana”. Chi viene “acchiappato” dallo squalo, diventerà lo squalo al turno successivo. A proposito, date un’occhiata a questi pesci da colorare, che potrete usare per intrattenere i bambini in fase di accoglienza.

17. Il Paracadute Ecologico

Questa idea può rientrare in quei giochi per migliorare le dinamiche di gruppo, ed è perfetta dunque per i bambini che devono passare lungo tempo insieme, ad esempio durante un centro estivo, un circolo sportivo o una vacanza studio.

La prima cosa da fare è procurarsi degli oggetti riciclabili e non riciclabili. A questo punto utilizzate uno spago o una corda per dividere il campo di gioco in due sezioni: la prima chiamata “riciclabile” e la seconda “non riciclabile“. I bambini potranno a questo punto disporsi intorno al paracadute, afferrare le maniglie e posizionarsi proprio al centro del campo da gioco. In questo modo metà dei bambini saranno nel campo “riciclabile” e l’altra metà nel campo “non riciclabile”.

Al partire della sfida, l’animatore dovrà lanciare sul telo uno degli oggetti scelti e i bambini, agitando il telo e coordinando i loro movimenti, dovranno riuscire a farlo cadere nella giusta sezione di campo: una bottiglia di plastica, ad esempio, dovrà cadere sul lato “riciclabile”, mentre un paio di guanti in gomma dovranno cadere nella sezione non riciclabile! Un gioco divertente ed istruttivo da fare in giardino! Vi consiglio di guardare molti altri giochi per bambini a tema ambiente e di stampare il quiz per bambini sull’ecologia.


Benefici

  1. Incoraggia la cooperazione motoria e tattica
  2. Sviluppa la motricità fine
  3. Allena aree specifiche del corpo, come braccia, spalle e torso
  4. Insegna a seguire le indicazioni e le regole
  5. Insegna il valore del “turno” e della condivisione
  6. Promuove le capacità comunicative
  7. Sviluppa il senso del ritmo
  8. Offre esperienze sensoriali: folate di aria sul volto, capelli che si alzano (energia elettrostatica), ecc.

Consigli

1. Non utilizzate sempre le Maniglie

Chi ha utilizzato molti paracadute ludici, sa che il loro più grande punto debole sono proprio le maniglie; per quanto il prodotto sia di buona qualità, non è raro infatti che dopo un anno di utilizzo, si inizino a staccare e lacerare.

Un buon modo di evitare ciò, è chiedere ai bambini (quando il gioco lo consente) di non afferrare il paracadute per le maniglie ma per i bordi. In questo modo avrete prolungato la vita del vostro telo.

2. Attenzione ad Animali ed Insetti Pericolosi!

Il paracadute ludico viene utilizzato moltissimo all’aria aperta e, in caso di utilizzo intensivo, non è raro che raccolga nell’erba animaletti ed insetti pericolosi.

Durante la mia carriera di animatore per bambini, ho portato a casa uno scorpione (che fortunatamente non mi ha punto) e una bella ape, che ha lasciato una puntura sulla mano della mia compagna.

Ultimamente, come forse sapete, c’è stata anche un allarme zecche in tutta Italia, causato dall’innalzarsi delle temperature!

Per evitare qualche spiacevole sorpresa, vi consiglio di sbattere energicamente il paracadute prima di riporlo nella sacca e controllare bene che non si sia annidato qualche ospite indesiderato.

3. Attenzione a Muffe e Cattivi Odori

Non è raro che gli animatori utilizzino il paracadute non solo per i giochi, ma anche per far sedere i bambini durante la pausa merenda. Proprio per questo motivo, può accadere che si riempia di briciole e macchie di cioccolata o Coca-Cola.

Una volta riposto il telo dentro l’apposita sacca, si creeranno così muffe e cattivi odori che renderanno questo prezioso strumento inutilizzabile!

Proprio per questo motivo, vi consiglio di lavarlo molto bene e non utilizzarlo finché non sarà completamente asciugato.

Per Concludere..

In questa pagina vi ho proposto i giochi con il paracadute con i quali ho intrattenuto per molti anni tantissimi bambini. Se avete altri suggerimenti, mi potete inviare un messaggio per mezzo della pagina contatti! Alla prossima!


Ti Potrebbe Interessare: Giochi da Fare, Animazione

Come creare una caccia al tesoro copertina

Come Creare una Caccia al Tesoro | Guida Completa

Scopri come creare una caccia al tesoro per bambini o per adulti, normale o romantica. Poi scarica i bigliettini editabili da stampare! Entra Subito!

Penitenze per feste e compleanni copertina

50 Penitenze Troppo Divertenti per Giochi e Compleanni

Qui troverai 50 penitenze davvero divertenti da fare a feste e compleanni di bambini e adulti. Scarica i biglietti in PDF da pescare. Entra Subito!

Giochi festa compleanno adulti ragazzi copertina

20 Giochi per una Festa di Compleanno per Ragazzi e Adulti

Qui troverai 20 giochi da fare a una festa i compleanno per ragazzi e adulti, perfetti sia in casa che all’aperto! Buona Lettura!

Domande gioco della scarpa per sposi

Gioco della Scarpa | 50 Domande Divertenti per gli Sposi

Qui troverai una lista 50 domande divertenti e scomode da fare agli sposi durante il gioco della scarpa! Entra Subito!

Domande vero o falso facili e difficili copertina

60 Domande “Vero o Falso” di Cultura Generale (con risposta)

Ecco 60 domande Vero o Falso sia facili che difficili e adatte sia ai bambini che agli adulti. Alcune sono interessanti altre divertenti! Entra Subito!

domande per conoscersi meglio copertina

150 Domande per Conoscersi e Consolidare l’Amicizia

Ecco qui 150 domande per conoscere meglio qualcuno, perfette per adulti e bambini, tra amici e in coppia. Entra Subito!

Ultimi articoli