15 Giochi Facili e Divertenti da Fare con Carta e Penna


*Questo post contiene link affiliati -  In qualità di Affiliato Amazon, ricevo un guadagno per ciascun acquisto idoneo.

Giochi da fare con carta e penna per bambini e adulti

I giochi da fare con carta e penna rientrano nella categoria dei giochi da tavolo e sono un ottimo passatempo per intrattenere bambini e adulti.

In questo articolo potrete dare un’occhiata ad una lunga lista di giochi da fare con carta e penna: a partire da quelli più popolari e conosciuti per arrivare ad alcune chicche originali e inaspettate.

Buona lettura!

P.S. Non dimenticate di dare un’occhiata anche ai giochi da fare su whatsapp oppure ai giochi da fare in macchina.


1. Nomi cose e città

Nomi cose e città è uno dei giochi con carta e penna più classici di sempre, un vero tormentone soprattutto tra i banchi di scuola! É adatto sia ad adulti che bambini (a partire dai 7 anni) e si può svolgere davvero ovunque. Il numero minimo di giocatori è di due persone.

Come si gioca:

  • Si estrae una lettera dell’alfabeto;
  • I giocatori disegnano una tabella sul foglio: quest’ultima avrà tante colonne quante sono le categorie scelte e tante righe quante saranno le partite giocate;
  • Tra le categorie più popolari ricordiamo: nomi di persona, cose, città, animali, fiori e frutta, mestieri, ecc.
  • Il primo giocatore che finisce conta fino a 15 secondi e al termine del conto alla rovescia tutti gli altri smettono di scrivere;
  • I giocatori leggono a turno la propria risposta e si procede al calcolo dei punti (20 punti se la parola scelta è corretta e nessun altro ha trovato una parola per quella categoria, 10 punti se la parola è corretta e nessuno ha usato la stessa parola, 5 punti se la parola è corretta ma è stata usata anche da altri giocatori, 0 punti se la risposta e sbagliata o non data);

Suggerimenti:

  • Uno stratagemma per accaparrare più punti è usare parole rare e poco conosciute;

2. Tris

Tris è un grande classico dei giochi da fare con carta e penna e in coppia. Pensate che era un passatempo anche per i soldati dell’antica Roma! Il gioco può essere svolto sia da adulti che da bambini.

Come si gioca:

  • Uno dei giocatori disegna una griglia quadrata di 3×3 caselle;
  • Ognuno sceglie il proprio simbolo (una “x” oppure una “o”);
  • A turno, i giocatori scelgono una casella vuota e vi disegnano il proprio simbolo;
  • Vince chi riesce a disporre il proprio simbolo per tre volte consecutive in linea orizzontale, verticale o diagonale;

Suggerimenti:

  • Tenete a mente che Tris fa parte di quei giochi detti “risolti“: con questa definizione si intendono quei giochi in cui è possibile applicare una serie di mosse pre-calcolate che, se eseguite correttamente, portano alla vittoria.
  • Per approfondire, date un’occhiata ad altri giochi da fare in due.

3. L’impiccato

Questo gioco è particolarmente utile per i bambini, perché stimola l’apprendimento di parole nuove; a seconda del grado di difficoltà della parola scelta può essere adattato ad età diverse, ma in generale l’età minima per giocare è di 6 anni. Un’attività educativa per i bambini che hanno imparato a scrivere da poco e un passatempo divertente per gli adulti.

Come si gioca:

  • Scegliete una parola e disegnate sulla lavagna tanti trattini quante sono le lettere che la compongono. I giocatori, a turno, dovranno proporre una lettera: se la lettera è effettivamente presente nella parola scelta, aggiungetela. In caso contrario, tracciate una linea che andrà a comporre il diagramma dell’impiccato;
  • I giocatori hanno la possibilità di sbagliare 9 volte, tante quanti sono i trattini che compongono il diagramma dell’impiccato;

Suggerimenti:

  • Se i giocatori appaiono in difficoltà, provate ad aiutarli con qualche sinonimo;
  • Per rendere il gioco ancora più difficile, potreste pensare di farlo in inglese e a questo proposito date un’occhiata ad altre attività e giochi in inglese per la scuola primaria.

4. Battaglia navale

Battaglia navale è un gioco di strategia molto popolare, conosciuto in tutto il mondo. É adatto a bambini (dai 5 anni in poi) e adulti. Si gioca in coppia.

Come si gioca:

  • Ogni giocatore disegna due tabelle di uguali dimensioni (grandezza a piacere);
  • Ogni casella viene identificata da coppie di coordinate, corrispondenti a riga e colonna;
  • I giocatori dovranno posizionare segretamente le loro navi sulla prima tabella; l’altra servirà ad annotare gli esiti dei colpi inflitti all’avversario;
  • Vince il giocatore che per primo affonda tutte le navi dell’avversario;

Suggerimenti:

  • Disponete sempre le vostre navi in ordine sparso, altrimenti diventerà facile per il vostro avversario individuare la disposizione della vostra flotta;

5. La fisarmonica esilarante

Questo gioco è uno dei più divertenti ed esilaranti e può essere svolto sia seduti a terra, sia al tavolo. Stimola la creatività e riesce ad intrattenere sia bambini sia adulti, anche per più di mezzora. Viene chiamato anche gioco della sigaretta. È adatto ad adulti, adolescenti e bambini dai 7 anni in poi.

Come si gioca:

  • Ogni giocatore dovrà piegare il proprio foglio a mo’ di fisarmonica;
  • Su ogni spazio andrà inserita la risposta alle domande “Chi è?”, “Cosa fa?”, “Quando?”, “Dove?”, ecc.
  • Chi dirige il gioco, parte con la prima domanda “Chi è?”: i giocatori scrivono la risposta, piegano la fisarmonica in modo tale da nascondere quello che hanno scritto e passano il foglio al giocatore affianco;
  • Chi dirige il gioco passa alla seconda domanda e così via;
  • Finite le domande, ogni giocatore srotolerà la fisarmonica e, a turno, leggerà ad alta voce il risultato, spesso assurdo e decisamente esilarante!

Suggerimenti:

6. L’accademia della Crusca

Questo gioco è adatto per lo più ad adulti ed è un ottimo modo per stimolare la creatività e il linguaggio. Si svolge in gruppo ed il numero minimo di giocatori è 3.

Come si gioca:

  • Uno dei giocatori, che chiameremo “il lettore”, sceglie una parola dal dizionario e ne trascrive la definizione su un foglietto, tenendola nascosta;
  • Gli altri giocatori devono provare a dare una definizione della parola scelta, scrivendola su altri due foglietti che verranno poi consegnati al lettore;
  • In seguito il lettore leggerà tutte e tre le definizioni e gli altri dovranno indovinare qual è quella del dizionario;
  • Vince un punto sia chi indovina, sia chi scrive una definizione così verosimile che viene votata dagli altri e creduta vera;

Suggerimenti:

  • Quando vi cimenterete nella creazione delle definizioni, cercate di usare un linguaggio forbito e di inventare delle descrizioni complesse;

7. Il gioco delle tabelline

Giocare vuol dire anche imparare, proprio per questo potreste approfittare di un momento di noia per far ripetere ai bambini un po’ di tabelline.

Come si gioca:

  • All’interno dell’articolo giochi per ripetere le tabelline da stampare (gratis) troverete tanti giochi che i bambini potranno fare da soli e in compagnia con carta e penna: memorylabirintidisegni da colorare e, addirittura, un cruciverba! In basso potete vedere un esempio di gioco con le tabelline. Buon divertimento!
Colora la tabellina del 2

Suggerimenti:

8. Mastermind

Questo gioco di logica e strategia è adatto ad adulti oppure a bambini dai 9/10 anni in poi.

Come si gioca:

  • Un giocatore, che chiameremo “il master” scrive su un foglio un numero segreto di 4 cifre;
  • Gli altri giocatori cercano di indovinare di che numero si tratta;
  • Dopo ogni tentativo, il master dovrà dire quante cifre sono corrette e nella posizione giusta e quante cifre sono corrette ma nella posizione sbagliata;
  • I giocatori continuano a fare ipotesi fino a quando non sono in grado di indovinare il numero segreto;

Suggerimenti:

  • Per rendere il gioco ancora più difficile potreste limitare il numero delle ipotesi che i giocatori possono fare;

9. Il gioco del Nim

Il nim è un gioco matematico e di calcolo da svolgere in due ed è diventato piuttosto famoso perché ha una strategia di vittoria semplice, basata sul calcolo binario.

Come si gioca:

  • Un giocatore disegna sul foglio una serie di pile contenenti un certo numero di bastoncini (ad es. 1-3-5-7);
  • I giocatori, a turno, tolgono (ovvero cancellano) da una pila a piacere un certo numero di elementi (minimo 1, massimo il numero della pila -1);
  • Vince chi toglie l’ultimo elemento;

Suggerimenti:

  • Esiste anche un’altra variante del gioco in cui chi toglie l’ultimo elemento perde;
  • Questo gioco può essere svolto anche con i pop it, date un’occhiata ai giochi da fare con pop it, oppure, se non avete la più pallida idea di cosa stiamo parlando, date un’occhiata a cosa sono i pop it e come si gioca.

10. La talpa peruviana

Questo gioco è stato inventato negli anni ’60 da John Conway e Mike Paterson e prevede due giocatori.

Come si gioca:

  • Su un foglio di carta si disegnano 3 o più punti;
  • A turno i giocatori uniscono due punti disegnando una linea che può essere dritta oppure curva. Le regole del gioco sono le seguenti: 1) una linea tra due punti non può incrociare altre linee, 2) da ogni punto non possono partire più di tre linee, 3) ogni volta che una linea viene tracciata si forma un nuovo punto al centro di essa;
  • Vince chi mette l’avversario in condizione di non potersi muovere;

Suggerimenti:

  • Esiste una variante di questo gioco chiamata Brussel Sprouts in cui invece dei punti vanno disegnate delle croci dalle quali è possibile far partire 4 linee;

11. Join Five

Join Five è un gioco da fare con carta e penna da soli oppure in coppia.

Come si gioca:

  • Prima di tutto, disegnate un quadrato di 4×4 puntini e su ogni lato disegnate un rettangolo formato da 4×3 puntini: si formerà l’immagine di una croce;
  • A turno, ogni giocatore disegna una linea dritta che sia lunga esattamente 5 puntini, tenendo a mente che nessuna linea può sovrapporsi e che uno dei 5 puntini che formano la linea deve trovarsi al di fuori della griglia. Questo punto mancante viene disegnato nel momento in cui si traccia la linea;
  • Il gioco si conclude quando non è più possibile tracciare linee sulla griglia. Se si gioca in coppia, vince chi disegna l’ultimo segmento, mentre se si gioca da soli il punteggio equivale al numero di linee tracciate;

12. Cadaveri eccellenti

Questo gioco con carta e penna è un gioco non competitivo e ha origine in Francia, ai tempi della cultura surrealista. Il nome italiano è la traduzione del suo nome originale cadavre exquis.

Come si gioca:

  • Ogni giocatore ha un foglio che piegherà a mo’ di fisarmonica (il numero degli spazi dipenderà da quante persone partecipano al gioco);
  • Quando viene dato il via, ogni giocatore disegna (e colora) qualcosa sul primo spazio e poi, dopo aver piegato il foglio in modo tale da rendere il disegno invisibile, lo passa al giocatore successivo e così via, fino a quanto tutti gli spazi sul foglio sono stati completati;
  • Alla fine, i giocatori potranno ammirare gli inaspettati disegni o meglio, collage, formati dalla partecipazione di tutti i giocatori;

Suggerimenti:

  • In alcuni casi i giocatori si accordano prima di iniziare su alcuni degli aspetti generali dell’immagine da realizzare, ma tenete a mente che questo va contro la natura surrealista del gioco che punta proprio a creare stupore e un effetto surreale;

13. Punti e linee

Punti e linee può essere svolto da due o più persone ed è adatto sia a bambini sia ad adulti. In inglese è conosciuto anche con il nome Dots and Boxes.

Come si gioca:

  • Disegnate 6 griglie a forma di quadrati formati da 3×3 punti;
  • Partendo dalla prima griglia, i giocatori, a turno, tracciano una linea orizzontale o verticale tra due punti non collegati;
  • Quando uno dei due giocatori traccia l’ultimo lato del quadrato ottiene un punto e per segnarlo scriverà l’iniziale del suo nome all’interno del riquadro;
  • Il gioco termina quando non è più possibile tracciare linee all’interno delle griglie e vince chi ha accumulato più “scatole”;

14. Schizzo matto

Lo schizzo matto è una variante di uno dei più celebri giochi da fare a voce, conosciuto con il nome di Telefono senza fil. Si tratta di un gioco divertente e non competitivo da svolgere in gruppo. In questa variante, però, non si usano le parole ma dei disegni! É adatto sia a bambini sia agli adulti.

Come si gioca:

  • I giocatori si mettono in fila indiana e ognuno di loro ha un foglio;
  • Il primo giocatore disegna qualcosa sul foglio appoggiandosi alle spalle del giocatore successivo;
  • Una volta finito, il giocatore n. 2 deve cercare di ricreare lo stesso disegno sulle spalle del giocatore n. 3 e così via;
  • Alla fine i giocatori potranno confrontare il primo e l’ultimo disegno, inevitabilmente diversi;

15. Il labirinto

Il labirinto è uno dei classici giochi che si trovano nella Settimana Enigmistica, ed è un ottimo passatempo sia per bambini che per adulti. Si svolge in coppia.

Come si gioca:

  • Uno dei due giocatori disegna il labirinto cercando di renderlo il più complesso possibile (date un’occhiata a come disegnare un labirinto su wikiHow)
  • Il giocatore n. 2 tenta di risolvere il labirinto!

Suggerimenti:

  • Per rendere il gioco più coinvolgente, potete stabilire un tempo massimo per trovare la via di fuga dal labirinto, oppure mettere in palio un premio.

>> Non hai trovato quello che cercavi? Prova a dare un’occhiata ad altri giochi da fare a casa oppure ai giochi da fare in spiaggia!


Per concludere…

Cari amici, siamo giunti al termine di questa carrellata di giochi da fare con carta e penna! Per commenti, richieste o se pensate ci siano altri giochi che meritano di essere aggiunti a questa lista, inviateci un messaggio tramite la nostra pagina contatti. Nel frattempo, alla prossima! ❣


Ti potrebbe interessare

Giochi da fare con i bambini

110 Giochi e Attività da Fare con Bambini | La Lista Completa

Intrattenere i bambini non è così semplice come potrebbe sembrare, soprattutto quando si è a corto di idee! Ecco una lista completa di giochi e attività!

Giochi da fare a Carnevale Bambini copertina

25 Giochi da Fare ad una Festa di Carnevale per Bambini

Ecco 25 giochi di gruppo per Carnevale, perfetti per la scuola d’infanzia e la primaria, ma anche da fare in parrocchia. Buon Carnevale!

Giochi da fare con i nonni

15 Giochi e Attività Originali da Fare con i Nonni

*Questo post contiene link affiliati –  In qualità di Affiliato Amazon, ricevo un guadagno per ciascun acquisto idoneo.Giocare e passare del tempo di qualità con i nonni riveste una grande

Giochi da fare con la musica

15 Giochi di Gruppo Facili e Divertenti da Fare con la Musica

La festa si avvicina e siete a corto di idee? Ecco a voi 15 giochi musicali per intrattenere un gruppo di bambini (o adulti, perché no)!

30 Giochi da Fare a Capodanno in Gruppo e con Amici

Ecco 30 giochi divertenti da fare a capodanno, perfetti per un gruppo di amici, in famiglia o in due persone. Li potrete fare in casa o in una sala.

Giochi da fare con bambini di 3 anni

25 Giochi Statici e di Movimento da Fare con Bambini di 3 anni

In cerca di idee per intrattenere un gruppo di bambini di 3 anni? Ecco 25 giochi originali e divertenti che vi aiuteranno a tenerli occupati per un bel po’!

Cris Venneri

Sono laureata in Scienze Linguistiche e della Traduzione alla Sapienza di Roma. Sin da piccola sono sempre stata attratta dall'arte e dalla natura. GiocaGiardino è un progetto che nasce da un profondo e radicato interesse verso il mondo dei bambini, della lettura e del gioco, unito all'intento di voler semplificare le scelte delle mamme e dei papà, attraverso una selezione attenta e coscienziosa dei prodotti consigliati. 

Articoli recenti