10 Giochi Originali e Divertenti da Fare al Centro Estivo


*Questo post contiene link affiliati -  In qualità di Affiliato Amazon, ricevo un guadagno per ciascun acquisto idoneo.

Giochi da fare al centro estivo

L’estate è alle porte e siete alle prese con l’organizzazione dei giochi da svolgere in un centro estivo per bambini. Niente paura, in questo articolo vi proporremo tante idee diverse adatte a tutte le età. Buona lettura!


1. Bucket Challenge

Dividete i bambini in due gruppi e, da seduti, fateli disporre in fila indiana. L’ultimo di entrambe le file dovrà disporsi al contrario, cioè di spalle agli altri. Il primo di entrambe le file avrà di fronte a sé un secchio pieno d’acqua nel quale immergerà un bicchiere al fine di riempirlo e passarlo il più velocemente possibile al bambino dietro, il quale farà lo stesso, fino ad arrivare all’ultimo della fila che ogni volta svuoterà il bicchiere in un altro secchio (vuoto). Attenzione: i bambini dovranno far passare il bicchiere sopra le proprie teste e sempre alla persona posta dietro di loro. Vincerà la squadra che riuscirà a riempire il secchio vuoto con più acqua. Come potete notare si tratta di un gioco semplice, adatto a tutte le età.

Qui potrete trovare tanti altri giochi da fare con l’acqua, sia al chiuso che all’aperto.

2. Che ore sono, Signor Lupo?

Questo gioco è conosciuto nei paesi anglofoni anche con il nome di “What’s the time, Mister Wolf?” (qui altri giochi da fare in inglese per bambini) ed è la variante inglese di quello che tutti conosciamo come “acchiapparella”. Essendo un gioco adatto a tutte le fasce d’età, risulta particolarmente indicato per intrattenere i bambini in un centro estivo. Il bambino che interpreta il Signor Lupo dovrà posizionarsi ad una certa distanza di fronte agli altri. A turno, ogni bambino chiederà l’orario al Signor Lupo, il quale potrà rispondere con degli orari inventati sul momento. Ma attenzione, quando Mister Lupo risponderà con le frasi “è ora di pranzo!” oppure “è ora di cena!”, tutti dovranno scappare a gambe levate e chi verrà catturato diventerà il nuovo Signor Lupo!

N. B. Vi consigliamo di fare questo gioco sempre nella seconda parte della giornata, quando i bambini sono già un po’ stanchi e volete farli scatenare un po’. Fare questo gioco all’inizio della giornata potrebbe essere controproducente perché causerebbe grande eccitazione ed euforia, rendendo difficile contenere i bambini.

3. Corsa ad ostacoli in piscina

Dal momento che la maggior parte dei centri estivi sono dotati di una piscina, è una buona idea pensare anche a giochi che possano essere svolti in acqua. Uno di questi è la classica corsa ad ostacoli, che, essendo personalizzabile, può essere adattata a qualsiasi età. Il percorso si può realizzare usando materassini, gonfiabili, hoola hoops, ecc. Una volta creato, potrete personalizzarlo a piacimento, a seconda delle abilità dei partecipanti, ad esempio: tuffati in piscina con un tuffo a cannone, nuota fino all’altra estremità e tocca il numero 2, torna indietro nuotando sul dorso per 5 bracciate, immergiti e passa all’interno dell’hoola hoop, fai il morto per 3 secondi, tocca il lato della piscina con i piedi e fai una capriola. Ovviamente vince chi riesce a fare il percorso più velocemente!

In alternativa, date un’occhiata ad altri giochi da fare in piscina.

4. Parole nella parola

Per fare questo gioco avrete bisogno di una lavagna sulla quale scriverete una parola molto lunga, per esempio, “precipitevolissimevolmente” e alcuni fogli. In coppia, i bambini avranno a disposizione 5 minuti di tempo per trovare altre piccole parole utilizzando le lettere della parola lunga. Vince la coppia che riesce a trovare più parole! Questo gioco è l’ideale se volete far tranquillizzare i bambini dopo un gioco di movimento, oppure per “tappare dei buchi”, per esempio in quei minuti in cui si aspetta seduti che arrivi il pranzo! Consigliato dai 7 anni in su.

Qui altre idee di giochi da fare solo con un foglio.

5. Il ballo del fazzoletto

La musica è un’altra grande protagonista indiscussa dei centri estivi ed è per questo che vi proponiamo un simpatico gioco musicale. Tutto ciò di cui avrete bisogno è uno stereo e alcuni tovaglioli di carta. Date un tovagliolo (aperto) ad ogni bambino e dite loro di metterlo in testa. Quando la musica inizia, i bambini dovranno ballare senza farlo cadere per terra. Vince chi non viene eliminato dal gioco.

In alternativa, potreste dare un’occhiata ad altri giochi musicali.

6. Il gioco del Su e Giù

Questo gioco è semplice e divertente e può essere un buon modo per rompere il ghiaccio, soprattutto nei primi giorni di apertura del centro estivo, quando i bambini sono ancora intimiditi e diffidenti. Fate disporre i bambini in cerchio e, per cominciare, dite loro di tenere lo sguardo fisso sulle loro scarpe. Quando direte “su”, dovranno immediatamente guardare un altro bambino nel cerchio. Se due bambini si ritrovano a guardarsi a vicenda, dovranno urlare a squarciagola e lasciare il gioco. Come potrete immaginare, questo gioco diventa facilmente rumoroso, ma è un buon modo per scaldare l’atmosfera e aiutare i bambini a stringere nuove amicizie.

7. La battaglia delle spugnette

La battaglia delle spugnette è un grande classico quando si tratta di giochi da fare in gruppo e all’aperto. I bambini ne saranno entusiasti, soprattutto se a sfidarsi saranno maschi contro femmine. Per fare questo gioco avrete bisogno di un un bel po’ di spugnette (sì, proprio quelle per lavare i piatti), meglio se colorate. Potete anche tagliarle in due per recuperare più pezzi. Disponete le due squadre una di fronte all’altra e dividete il campo da gioco in due parti con l’aiuto di una fune. Gettate le spugnette per terra al centro. Al partire della musica, le due squadre dovranno cercare di buttare nel campo degli avversari tutte le spugnette che riescono a prendere. Fate andare avanti la battaglia per 3-4 minuti fino a quando non spegnerete la musica: a quel punto dovrete contare le spugnette presenti su ogni campo da gioco. Vincerà la squadra che si è difesa meglio e di conseguenza ha meno spugnette.

Se siete alla ricerca di altri giochi di gruppo, potete trovare altre idee e spunti in questo articolo.

8. Il Quizzone

Il Quizzone è un gioco tranquillo che può essere svolto a squadre oppure da soli. É un buon modo per intrattenere i bambini di tutte le età e diventa ancora più divertente se c’è in palio un premio. In questa pagina troverete 100 domande e risposte da stampare gratis, adatte a diverse fasce d’età, dai 3 ai 10 anni.

9. Il gioco del mare

Per fare questo gioco avrete bisogno di un telo paracadute (per esempio questo disponibile su Amazon) e di alcune palline colorate per bambini che generalmente sono incluse nella confezione. Noi consigliamo sempre di acquistare il telo paracadute più grande (almeno 300 cm), poiché in questo modo potrà essere utilizzato anche per far sedere i bambini durante le pause e i giochi da seduto. Il gioco è molto semplice: i bambini dovranno disporsi intorno al paracadute ed aggrapparsi alle 11 maniglie in nylon cucite sul perimetro. Durante questo gioco di gruppo l’animatore inviterà i bambini a scuotere il telone simulando i diversi stati in cui il mare si può trovare: mare calmo, mare leggermente mosso, mare mosso e, per finire, mare in tempesta: i bambini si divertiranno a scuotere il telone con tutte le loro energie. Se renderete questo gioco davvero dinamico ed incalzante vedrete che i bambini lo ameranno!

>>> Guarda altri Giochi con il Paracadute

10. Caccia al tesoro

La caccia al tesoro è un’attività che può essere svolta sia all’esterno che all’interno e potrebbe essere un modo divertente per “chiudere la stagione” e salutare i bambini che hanno frequentato il centro estivo. Si tratta di un gioco adatto a bambini dai 7 anni in poi, ma volendo può essere semplificato e adattato anche ad una fascia di età più giovane. É inevitabile che per realizzare una caccia al tesoro dovrete pensare prima di tutto agli indizi, ma se non avete grande fantasia vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra sezione interamente dedicata alle cacce al tesoro, dove troverete indizi pronti da scaricare per ogni occasione.


Per concludere…

Cari amici, siamo giunti al termine di questo articolo e speriamo di avervi fornito idee e spunti interessanti per intrattenere i bambini al centro estivo. Un ultimo consiglio che sentiamo di darvi è questo: nella pianificazione delle attività, cercate di non dimenticare mai di includere anche momenti di gioco libero, magari alternandoli al gioco strutturato, così da creare un’atmosfera più rilassata in cui i bambini si sentano a casa.

Per commenti e domande, contattateci tramite la nostra pagina contatti. Nel frattempo, alla prossima!


Ti potrebbe interessare: Animazione, Giochi da Fare

quiz sugli animali per bambini copertina

Quiz per Bambini sugli Animali | 100 Domande da Stampare

Qui troverai 100 domande sugli animali con risposte incluse, perfette per bambini di tutte le età. Le potrai scaricare e stampare gratis. Entra Subito!

Bambini giocano a Ruba bandiera

Tutto Quello che Devi Sapere per Giocare a Ruba Bandiera

Ruba bandiera è uno dei giochi di gruppo più classici di sempre: entra e scopri come si gioca e cosa fare per renderlo ancora più divertente!

Come si gioca a Nascondino

Come si Gioca a Nascondino e Cosa Serve | Le Regole da Sapere

Se volete giocare a Nascondino ma non avete la più pallida idea di quali siano le regole, questo articolo vi sarà utile per togliervi ogni dubbio.

Come-si-gioca-a-guardie-e-ladri

Come si Gioca a Guardie e Ladri | Ecco le Regole e le Varianti

Ecco come si gioca a Guardie e ladri, uno dei giochi di gruppo più classici e amati di sempre!

Come si gioca a palla avvelenata

Tutti i Modi per Giocare a Palla Avvelenata | Ecco le Regole

Palla Avvelenata viene spesso confusa con Palla Prigioniera, ma non sono la stessa cosa. Entra e scopri subito come si gioca a questo gioco!

come iniziare caccia al tesoro copertina

Come iniziare una Caccia al Tesoro in Casa o in Giardino

Ecco spiegato come si da inizio ad una caccia al tesoro per bambini ed adulti: le frasi e gli indovinelli perfetti! Entra subito!

Cris Venneri

Laureata in Scienze Linguistiche, Letterarie e della Traduzione, è docente di lingua e cultura inglese nella scuola secondaria e ha un passato nell'organizzazione di eventi per bambini. Appassionata di linguistica, language teaching, arti figurative, natura e spiritualità. Adora fare regali.

Articoli recenti