Ecco Spiegato il Significato di Carnevale e la sua Storia


*Questo post contiene link affiliati -  In qualità di Affiliato Amazon, ricevo un guadagno per ciascun acquisto idoneo.

Significato di Carnevale

La festa più pazza dell’anno si avvicina e non potete fare a meno di interrogarvi sul significato di Carnevale, una celebrazione colorata, sfarzosa e ricca di tante tradizioni regionali.

Tutti sanno che a Carnevale ci si traveste, si ammirano carri e maschere e si mangiano le chiacchiere. Ma qual è la vera storia? E quali sono le sue origini? In questo articolo cercheremo di rispondere a queste domande.

P. S. Non dimenticate di dare un’occhiata anche ai costumi di carnevale per bambini fai da te oppure ai lavoretti di Carnevale da fare con i bambini.

Buona lettura!


Cosa vuol dire “Carnevale”?

Secondo Treccani.it la parola deriva dalla locuzione carne-levare, ovvero “togliere la carne” e indicava il giorno precedente la quaresima (martedì grasso), in cui era vietato mangiare la carne.

La parola apparve intorno al 1200 in alcuni testi del giullare Matazone da Caligano e nel 1400 nei testi del novelliere Giovanni Sercambi.

Oggi, invece, con il termine Carnevale si indica il periodo che va dal giorno successivo all’Epifania fino al Martedì grasso.

Come nasce il Carnevale

Il Carnevale è una festa che si celebra nei paesi di tradizione cristiana e le sue origini vanno ricercate in celebrazioni antiche, come quelle dei Saturnali al tempo degli Antichi Romani e quelle dionisiache del periodo classico greco.

Durante i Saturnali e le feste dionisiache le classiche convenzioni sociali non venivano semplicemente eliminate, ma proprio capovolte: tutti, anche gli schiavi, avevano il diritto di festeggiare, senza temere in alcun modo il loro padrone.

Era un tempo di celebrazioni in cui la dissolutezza regnava sovrana e tra il ricco e il povero non c’era più differenza. Tutti si dedicavano a scherzi, gozzoviglia e piaceri terreni di ogni tipo (a questo proposito, date un’occhiata agli scherzi da fare a Carnevale).

Il Carnevale rappresentava sì un periodo di festa, ma anche di rinascita: l’ordine veniva sovvertito solo temporaneamente, per poi ritornare alla normalità e al rispetto delle regole.

Il Carnevale, quindi, come abbiamo visto anche per le origini di Halloween, affonda le sue radici nelle tradizioni pagane.

Alcuni ricollegano questa festa ai riti relativi alla fecondità della terra, che dopo il periodo invernale si risvegliava per la primavera.

Ed è proprio da questa sensazione di risveglio, come leggiamo in dossierscuola.it, che nasce lo spirito di allegria del Carnevale, una festa che da sempre viene associata agli scherzi e alla rottura degli schemi.

Dopo il lungo periodo invernale, la terra e il regno animale rinasce, e così anche il popolo.

La risata nell’antichità era considerata importante perché era vista come un modo per vivere appieno il presente e sconfiggere così la morte e il male.

Nella tradizione, poi, il riso viene spesso associato alla fertilità e di conseguenza il collegamento con la festa del Carnevale è evidente: un periodo di rinascita e positività.

Quando si festeggia

La festa del Carnevale non ha una data fissa, ma dipende sempre da quella della Pasqua.

In molte parti d’Italia, l’inizio della festa è fissato il giorno che segue l’Epifania, per poi finire il martedì grasso che precede il mercoledì delle ceneri, giorno di inizio della Quaresima.

Il martedì grasso costituisce la fine della settimana dei cosiddetti giorni grassi, giorni in cui era consentito mangiare un po’ di più per prepararsi al digiuno previsto con l’inizio della Quaresima.

I giorni più importanti della festa vanno dal giovedì grasso fino al seguente martedì. Nel 2022 comincerà il 13 febbraio per finire l’1 marzo.

Dove si osserva il rito ambrosiano, come nell’arcidiocesi di Milano, la Quaresima inizia di domenica e per questo motivo il Carnevale dura di più, concludendosi il sabato invece che il martedì.

Come spiegarlo ai bambini

Per spiegare il Carnevale ai bambini non c’è niente di meglio che organizzare diverse attività da fare con loro durante le quali potrete parlare di come gli antichi aspettassero con ansia la fine del lungo inverno per dare il benvenuto alla bella stagione e alla rinnovata fertilità.

Per esempio, potreste organizzare una festa e invitare tutti gli amichetti (guardate qui i giochi da fare ad una festa di Carnevale per bambini) oppure, perché no, una caccia al tesoro di Carnevale e fare dei piccoli momenti di pausa in cui spiegate loro quanto fosse importante questa festa per gli Antichi romani, in cui lo schiavo diventava padrone e viceversa.

Potreste anche dedicarvi insieme a diversi tipi di attività a tema, come ad esempio:

I bambini non potranno che essere entusiasmati da questa festa peculiare e potrebbe essere anche un’ottima occasione per spiegare loro il rapporto tra le regole e le eccezioni, oltre che il ciclo delle stagioni.

Per approfondire, date un’occhiata all’articolo interamente dedicato all’argomento: come spiegare il Carnevale ai bambini.

Per concludere…

Cari amici, siamo giunti al termine di questo breve viaggio alla ricerca del significato di Carnevale. Per commenti, domande o richieste, contattateci tramite la nostra pagina contatti. Alla prossima! ❣


Come spiegare il Carnevale ai bambini

5 Consigli Utili per Spiegare il Carnevale ai Bambini

La festa più buffa dell’anno si avvicina, ma come spiegare il Carnevale ai bambini? Ecco a voi cinque consigli che vi aiuteranno nell’impresa!

truccabimbi facili veloci copertina

TruccaBimbi Facili | 40 Idee Veloci per chi Non ha Tempo

Ecco 40 truccabimbi facilissimi per truccare tanti bambini: farfalla, unicorno, Spiderman, lupo, principessa, gatto e molti altri! Per maschio e femmina.

addobbi carnevale fai da te copertina

Addobbi Carnevale Fai da Te | 30 Idee Facili ed Originali

Ecco 30 idee per le vostre decorazioni di Carnevale fai da te: festoni, palloncini, allestimenti per la tavola e molto altro. Buon Carnevale!

filastrocche di Carnevale copertina

12 Filastrocche di Carnevale in Rima | PDF da Stampare

Ecco 12 Filastrocche sul Carnevale facili da ricordare! Sono perfette per la scuola dell’infanzia, ma anche per la classe prima! Buon Carnevale!

locandine di carnevale da stampare

Locandine di Carnevale | Compila e Stampa Gratis (Facile!)

Ecco a voi 3 locandine e volantini di Carnevale in formato PDF che potrete compilare con le vostre informazioni e stampare gratuitamente. Facile e veloce!

lavoretti di carnevale per la scuola primaria

Lavoretti di Carnevale | 40 Idee Facili per la Scuola Primaria

Ecco 40 lavoretti fai da te da fare a Carnevale con i bambini dalla prima elementare in poi! Bottiglie, carta, piatti e altri materiali di riciclo.

Cris Venneri

Sono laureata in Scienze Linguistiche e della Traduzione alla Sapienza di Roma. Sin da piccola sono sempre stata attratta dall'arte e dalla natura. GiocaGiardino è un progetto che nasce da un profondo e radicato interesse verso il mondo dei bambini, della lettura e del gioco, unito all'intento di voler semplificare le scelte delle mamme e dei papà, attraverso una selezione attenta e coscienziosa dei prodotti consigliati. 

Articoli recenti