Come si Gioca a Nascondino e Cosa Serve | Le Regole da Sapere


*Questo post contiene link affiliati -  In qualità di Affiliato Amazon, ricevo un guadagno per ciascun acquisto idoneo.

Come si gioca a Nascondino

Nascondino, conosciuto nel mondo anglofono con il nome di hide and seek, è uno di quei giochi di gruppo senza tempo, che non passano davvero mai di moda. In questo articolo vi spiegheremo quali sono le sue regole. Buona lettura!

Cosa serve

Per giocare a Nascondino non servono materiali specifici, ma è consigliabile scegliere posti grandi e all’aperto per dare ai giocatori la possibilità di trovare tanti nascondigli e rendere il gioco più coinvolgente.

Quanti giocatori

Quello che vale per la maggior parte dei giochi di gruppo vale anche per Nascondino: più giocatori ci sono, più il divertimento aumenta. In linea di massima, si va da un minimo di 2 giocatori ad un massimo di 15.

Come si gioca

  • I giocatori fanno la conta per scegliere chi dovrà cercare i compagni nascosti;
  • Il bambino scelto, appoggiandosi ad un albero o ad un muro (la cosiddetta “tana”) con gli occhi chiusi e dando le spalle ai compagni, conterà almeno fino a 10;
  • Mentre il bambino conta, gli altri corrono alla ricerca di un nascondiglio;
  • Una volta finito di contare, il bambino dovrà voltarsi, gridare “via” e cominciare a cercare;
  • Quando il bambino riesce a trovare qualcuno, dovrà correre verso la tana, toccarla e gridare “tana per + nome del bambino“;
  • Chi invece si è nascosto, senza farsi vedere, dovrà allontanarsi dal suo nascondiglio, raggiungere la tana, toccarla e mettersi in salvo gridando “tana per me”;
  • L’ultimo giocatore che ancora non è stato trovato ha la possibilità di liberare tutti gli altri: se riesce a toccare la tana per primo dovrà dire “tana libera tutti”;
  • Se alla fine l’ultimo giocatore non riesce a fare tana libera tutti, al turno successivo dovrà contare il primo bambino ad essere stato trovato, e così via;

Differenze tra versioni

  • Nascondino viene chiamato anche Nasconderella, Rimpiattino e Sardina;
  • Nella versione chiamata Rimpiattino, il giocatore che conta deve riuscire a toccare gli altri per catturarli, invece di toccare la tana;

Le origini

Le origini di questo gioco vanno ricercate nel XVII secolo, quando veniva praticato come forma di socializzazione e corteggiamento tra giovani nobili. Si è affermato prima in Italia, Spagna e Francia, per poi diffondersi in tutta Europa.


Per concludere…

Cari amici, siamo giunti al termine di questo articolo in cui vi abbiamo spiegato le regole di uno dei giochi di gruppo più amati di sempre. Per commenti o suggerimenti, inviateci un messaggio tramite la pagina contatti. Nel frattempo, alla prossima!


Ti potrebbe interessare: Giochi da fare

quiz sugli animali per bambini copertina

Quiz per Bambini sugli Animali | 100 Domande da Stampare

Qui troverai 100 domande sugli animali con risposte incluse, perfette per bambini di tutte le età. Le potrai scaricare e stampare gratis. Entra Subito!

Bambini giocano a Ruba bandiera

Tutto Quello che Devi Sapere per Giocare a Ruba Bandiera

Ruba bandiera è uno dei giochi di gruppo più classici di sempre: entra e scopri come si gioca e cosa fare per renderlo ancora più divertente!

Come si gioca a Nascondino

Come si Gioca a Nascondino e Cosa Serve | Le Regole da Sapere

Se volete giocare a Nascondino ma non avete la più pallida idea di quali siano le regole, questo articolo vi sarà utile per togliervi ogni dubbio.

Come-si-gioca-a-guardie-e-ladri

Come si Gioca a Guardie e Ladri | Ecco le Regole e le Varianti

Ecco come si gioca a Guardie e ladri, uno dei giochi di gruppo più classici e amati di sempre!

Come si gioca a palla avvelenata

Tutti i Modi per Giocare a Palla Avvelenata | Ecco le Regole

Palla Avvelenata viene spesso confusa con Palla Prigioniera, ma non sono la stessa cosa. Entra e scopri subito come si gioca a questo gioco!

come iniziare caccia al tesoro copertina

Come iniziare una Caccia al Tesoro in Casa o in Giardino

Ecco spiegato come si da inizio ad una caccia al tesoro per bambini ed adulti: le frasi e gli indovinelli perfetti! Entra subito!

Cris Venneri

Laureata in Scienze Linguistiche, Letterarie e della Traduzione, è docente di lingua e cultura inglese nella scuola secondaria e ha un passato nell'organizzazione di eventi per bambini. Appassionata di linguistica, language teaching, arti figurative, natura e spiritualità. Adora fare regali.

Articoli recenti