Come Costruire un Aquilone: La Guida Completa (con Immagini)


Scopri subito il nostro tutorial in 10 Step per costruire un aquilone Fai Da Te! Ti basterà della semplice carta o una busta di plastica, il risultato sarà strepitoso!

Foto di un bambino che fa volare un aquilone

Costruire un aquilone in casa è un ottimo modo per passare del tempo di qualità insieme ai vostri bambini. Perché acquistarlo quando potete costruire insieme un modello base in pochi minuti?

Di materiali (talvolta riciclati) per costruire un aquilone artigianale ne esistono tanti, dalla carta dell’uovo di Pasqua alle cannucce, fino ad arrivare alla carta velina e alle buste di plastica. Noi abbiamo deciso di mostrarvi il metodo che reputiamo più semplice e adatto ai bambini.

L’aquilone è un gioco antichissimo e, da sempre, simbolo di libertà; talvolta diventa una vera e propria opera d’arte (basti pensare agli aquiloni artistici giapponesi).

Nell’antico Oriente l’aquilone rappresentava il contatto fra Terra e Cielo e, tutt’oggi, esercita ancora un fascino innegabile sia su bambini che adulti. Alzi la mano chi, imbattendosi in un aquilone, non può fare a meno di osservarlo mentre si libra leggiadro nel vento!

Il simbolo dell’aquilone lo ritroviamo spesso nella cultura popolare, basti pensare alla storica scena di chiusura del film “Mary Poppins” (1964) prodotto dalla Walt Disney.

Oppure ancora, all’acclamatissimo romanzo “Il cacciatore di aquiloni” (2003) dello scrittore statunitense di origine afgana Khaled Hosseini. E in fine, come dimenticare, invece, il brano “Come un aquilone” (2008) dello Zecchino D’oro?

In questo articolo vi spiegheremo il metodo più semplice e veloce per costruire un modello base di aquilone per bambini, che è ben diverso dal costruire un aquilone professionale o acrobatico. In ogni caso, sarà un buon modo per iniziare a padroneggiare la materia.

1. Come funziona un aquilone?

Il funzionamento dell’aquilone è molto semplice: vola sfruttando la forza generata dal vento. La struttura di un aquilone è solitamente costituita da un telaio, una vela, una briglia, un filo di ritenuta, un mulinello e almeno una coda. Esistono diverse tipologie di aquiloni, e tra quelle più conosciute e popolari abbiamo:

TipologiaCome funziona
Aquilone staticoQuesto aquilone è dotato di un unico filo; tende a rimanere in aria in una posizione fissa ed esistono tante varianti.
Aquilone combattenteQuesto tipo di aquilone è molto diffuso in Asia, dove vengono effettuati dei veri e propri combattimenti tra aquiloni (da qui il nome).Viene controllato tramite un cavo e può può compiere giri su se stesso, picchiate, volo orizzontale oppure obliquo.
Aquilone acrobaticoViene controllato da 3 o 4 fili ed è in grado di compiere vere e proprie acrobazie in cielo. In Francia e negli USA vengono effettuate competizioni di aquilonismo acrobatico.
Aquilone da trazioneGli aquiloni da trazione possono essere gonfiabili o a cassoni.

1.1 Come costruire un aquilone di carta

Costruire un aquilone di carta è una buona idea se avete intenzione di passare una giornata diversa insieme ai vostri bambini. Il tempo necessario per completare l’operazione si aggira intorno ad un’ora.

Nella seguente guida con immagini vi spiegheremo come fare una particolare tipologia di aquilone, ovvero quello “a delta“. Esistono, infatti, anche altre forme, per esempio quadrata o rettangolare!

Che dire, rimboccatevi le maniche e…buon lavoro!

1.2 Occorrente

  • Un foglio di giornale intero (oppure una busta di plastica o la carta dell’uovo di Pasqua)
  • 2 tasselli di legno rotondi (lunghi 60 e 50 cm)
  • Forbici
  • Matita
  • Cordino
  • Nastro adesivo per pacchi
  • Righello
  • Nastrino
  • 1 piccolo seghetto

1) Prima di tutto accertatevi che la lunghezza dei tasselli di legno sia quella giusta (60 e 50 cm), in caso contrario tagliateli utilizzando una piccola sega.

2) Utilizzando la sega, fate delle incisioni su entrambe le estremità dei due tasselli. Naturalmente questa operazione va fatta da un adulto!

Come costruire un aquilone step 0

3) Posate il tassello di legno più lungo, quello da 60 cm, in posizione verticale. In seguito, partendo dalla parte superiore, misurate 15 cm e segnate il punto con la matita.

4) Posizionate il tassello di legno più corto in posizione orizzontale sul punto precedentemente segnato con la matita: formerete la forma di una lettera “T”.

Come costruire un aquilone step 1

5) A questo punto, utilizzando il vostro cordino, unite i due tasselli. Prima di unirli in un nodo, fate attenzione a posizionare i tasselli in modo tale che l’incisione posta alle estremità sia parallela al pavimento e non verticale perché è proprio da lì che in seguito dovrà passare il cordino.

Come costruire un aquilone step 2

6) Rafforzate il punto d’incontro dei due tasselli utilizzando del nastro adesivo per pacchi. A questo punto riprendete il cordino e avvolgetelo intorno alla struttura, facendo attenzione ad inserirlo all’interno delle incisioni.

Come costruire un aquilone step 3

7) Il telaio è pronto! Adesso è il momento di aggiungere la carta di giornale (oppure una busta di plastica): posizionate il foglio di giornale sul pavimento o sul tavolo e appoggiateci sopra il telaio. A questo punto, aiutandovi con un righello, disegnate la forma dell’aquilone (attenzione, calcolate almeno 2,50 cm in eccesso).

Come costruire un aquilone step 4

8) Una volta ritagliata la forma potete avvolgere i bordi del giornale sul cordino e chiuderli con del nastro adesivo. Fate attenzione a rinforzare accuratamente con del nastro adesivo sia i bordi che la parte centrale in cui si incontrano i due tasselli.

Come costruire un aquilone step 5

9) A questo punto praticate 4 piccoli fori (ad 1 cm di distanza rispetto al punto d’incontro dei due tasselli) attraverso i quali farete passare due piccoli pezzi di cordino. In seguito, unite i due pezzi di corda con un terzo pezzo. Fate attenzione a lasciarli morbidi. Questa parte è detta la “chiglia” dell’aquilone. A questo punto non vi rimane che collegare un altro filo (molto più lungo) alla chiglia.

Come costruire un aquilone step 6

10) Decorate la parte finale (la coda) dell’aquilone a piacere, utilizzando dei nastrini.

Come costruire un aquilone step 7

Attenzione alla coda dell’aquilone: più quest’ultima è lunga, più la struttura sarà stabile! Che dire, FINITO!

2. Aquilone: come farlo volare?

Prima di tutto, posizionatevi di spalle al vento. Mantenete salda la briglia dell’aquilone e iniziate ad allungare il filo. Se il vento è abbastanza forte, l’aquilone andrà subito su. A questo punto, rilasciate ulteriormente il filo facendo volare l’aquilone ancora un po’ più in alto ed in seguito tiratelo leggermente, così da creare un po’ di tensione. Ripetete questa operazione fino a quando l’aquilone non guadagnerà l’altezza necessaria per trovare un vento più stabile. In fine, fate attenzione alla direzione del vento: se quest’ultima cambia, dovrete anche voi cambiare posizione.

Se proprio non ci riuscite, fatevi aiutare da un’altra persona! Uno dei due manterrà l’aquilone, l’altro, invece, si allontanerà srotolando il filo di almeno 15 m, facendo attenzione ad avere il vento sempre alle spalle. Non appena arriverà la folata di vento, bisognerà rilasciare l’aquilone, cercando, al tempo stesso, di creare una certa tensione utile al suo sollevamento.

Una volta terminato il gioco, cercate di far scendere l’aquilone gradualmente, riavvolgendo il filo intorno al mulinello ed evitando di farlo schiantare al suolo. 🤣

2.1 Consigli essenziali di prudenza

  • Per volare il vostro aquilone in tutta sicurezza, assicuratevi di scegliere uno spazio aperto e libero da ostacoli, come case, alberi o cavi elettrici ad alta tensione.
  • Evitate di far volare l’aquilone in prossimità di autostrade: potrebbe distrarre gli automobilisti e causare un disastro.
  • Se state utilizzando un aquilone gigante oppure acrobatico, abbiate l’accortezza di far posizionare eventuali spettatori alle vostre spalle e mai nel raggio d’azione dell’aquilone; se precipitasse potrebbe trasformarsi in una freccia mortale.
  • Gli aquiloni sono giochi piuttosto versatili che è possibile far volare in qualsiasi momento dell’anno, a patto che il vento sia abbastanza forte! Bisogna fare attenzione a scegliere la giornata giusta e il vento giusto, che non dovrà essere né troppo forte, né troppo debole. Vi ricordiamo che, per ragioni di sicurezza, la maggior parte degli aquiloni non dovrebbero volare in presenza di vento oltre i 32 Km/h.
  • É sconsigliabile far volare un aquilone in presenza di pioggia o lampi. Le componenti bagnate dell’aquilone potrebbero attrarre i fulmini.
  • Mai utilizzare l’aquilone in prossimità di aeroporti: potrebbe andare a disturbare il volo di un monoplano o un elicottero.
  • É consigliabile manovrare il cavo di ritenuta sempre con i guanti perché a volte il filo scorre veloce e potrebbe provocare tagli o scottature.

Cris Venneri

Web editor, laureata in Scienze Linguistiche e della Traduzione. Sono incuriosita dall'Arte e dalla Natura. GiocaGiardino è un progetto che nasce da un profondo e radicato interesse verso il mondo dei bambini e del gioco, unito all'intento di voler semplificare le scelte dei consumatori attraverso una selezione attenta e coscienziosa dei prodotti consigliati. 

Recent Content