Giocare all’Aperto | La Natura come Risorsa Educativa


bambino gioca nella natura

In questo articolo analizzeremo il profondo rapporto tra bambini/natura e cercheremo spiegare dettagliatamente tutti i motivi per i quali giocare all’aperto fa bene e come influenzi, di fatto, la crescita e lo sviluppo psico-fisico dei bambini.

Partiamo da questo presupposto: giocare all’aperto è fondamentale per lo sviluppo del bambino; è uno degli aspetti che influenza fortemente la formazione dell’identità personale e le relazioni con i coetanei.

Molti studi hanno dimostrato come i bambini prediligano la scelta di un ambiente naturale come luogo per passare il loro tempo libero, ed il loro istinto non si sbaglia: l’ambiente naturale si dimostra, infatti, fondamentale per lo sviluppo sia delle capacità fisiche e cognitive, sia per lo sviluppo dell’identità personale.

Numerosi studi sottolineano come, giocare all’aperto, fornisca input benefici e stimoli che influenzano positivamente lo sviluppo neurologico, arrivando a determinare se un bambino crescerà intelligente, socievole e fiducioso.

bambini giocano in giardino

Ma vediamo quali sono, nel dettaglio, le 3 direzioni principali dello sviluppo emozionale dei bambini influenzato dal giocare all’aperto:

  • Acquisizione dell’autostima. La sensazione di riuscire a cavarsela da soli, il progredire dell’abilità fisica, il senso di indipendenza, hanno un impatto fortissimo sulla formazione della personalità.
  • Liberazione delle emozioni. Giocare mette in atto una drammatizzazione che permette ai bambini di liberare le proprie emozioni, favorendo la spontaneità e migliorando le abilità nelle interazioni sociali.
  • Sperimentare emozioni diverse. Giocare all’aperto mette i bambini di fronte a numerosi stimoli che permettono loro di sperimentare diversi tipi di emozioni, imparando a gestirle e migliorando le capacità sociali e relazionali.

Un altro importante elemento legato al gioco all’aperto è la stimolazione della sfera sensoriale. I bambini, infatti, ancor più degli adulti, vivono attraverso i sensi. Le esperienze sensoriali sono un ponte tra mondo interiore e mondo esterno. Un ambiente ricco e aperto, come è quello naturale, fornirà un serbatoio ricco di alternative per la creatività, mentre un ambiente chiuso limiterà la crescita favorendo un senso di frustrazione, alle volte coscio, alle volte inconscio.

Giocare all’aperto, dunque, accresce le capacità sensoriali dei bambini che rappresentano un vero e proprio strumento di autodifesa; grazie ad esse si impara a riconoscere i veri pericoli e la fiducia in se stessi aumenta.

Un altro aspetto fondamentale è la privacy. Con il termine privacy si intende la ricerca di un momento di separazione dal gruppo, di intimità durante il quale non si è osservati da nessuno. Giocare all’aperto permette ai bambini di scovare nascondigli e luoghi intimi nei quali essi trovano un momento di serenità e intimità che gli permette di fare una pausa, riflettendo su se stessi e sul mondo che gli circonda.

bambina gioca a nascondino all'aria aperta

Le conseguenze di un mancato ottenimento del momento di privacy sono molto importanti: secondo alcuni studi, violando il bisogno di privacy dei bambini si favorisce aggressività, ansia e iper-attività.

Come vediamo, il legame tra gli esseri umani e l’ambiente naturale è molto profondo; alcuni studiosi hanno cercato di spiegare il perché di questo legame e sono giunti a principalmente 2 teorie esplicative:

  • Secondo la prima teoria evoluzionistica, siamo attratti dai verdi paesaggi naturali perché sono espressione di abbondanza di risorse e quindi garanzia di sopravvivenza della specie.
  • La seconda teoria, invece, considera la preferenza per gli ambienti naturali il risultato di atteggiamento acquisito culturalmente.

Ma cosa allontana oggi i bambini dal giocare all’aperto e dalla natura? Il motivo principale che allontana un bambino in crescita dai benefici della natura è essenzialmente la paura nutrita dai genitori.

Si tratta della paura del traffico, della criminalità, dei “ladri di bambini” e talvolta anche della natura stessa. Questo timore ovviamente incide fortemente sulla diminuzione delle attività ricreative che consistono in giochi all’aria aperta e comporta un aumento parallelo delle ore trascorse passivamente davanti al pc o alla televisione.

bambino guarda la televisione

L’allontanamento dalla natura e dal gioco all’aperto espone i bambini ad un maggiore stress ambientale, che, a livello fisiologico, consiste in aumento della pressione sanguigna, della conduttanza cutanea, della frequenza respiratoria, della tensione muscolare. Lo stress influenza negativamente le prestazioni cognitive che coinvolgono l’attenzione, la memoria a breve termine e la memoria incidentale.

Diminuendo le opportunità di gioco all’aperto, numerosi bambini vivono oggigiorno quello che è stato chiamato “deficit di natura”. Con questo termine si intente una progressiva alienazione dalla natura, che comporta:

  • minore utilizzo della sfera sensoriale
  • problemi di attenzione
  • maggiore tasso di malattie fisiche ed emotive

Per capire quanto il legame tra natura, spazi verdi e giocare all’aperto sia connesso alle capacità fisiche e cognitive, basti pensare al fatto che diversi studi anno dimostrato che maggiore è l’assenza di parchi e spazi aperti, maggiore è il tasso di criminalità, depressione e altre malattie collegate alla vita urbana.

Giocare all’aperto riavvicinandosi alla natura è, secondo alcuni studi, una efficace terapia per il disturbo da deficit di attenzione e iperattività. Può aiutare i bambini in tre direzioni diverse:

  • migliorando le capacità cognitive
  • migliorando la resistenza agli stress negativi e alla depressione

Alcuni ricercatori raccomandano ai genitori e agli educatori di dedicare del tempo al gioco all’aperto, in particolare negli spazi verdi, per aiutare i pazienti affetti dal disturbo dell’attenzione e iperattività.

In base ad una ricerca pubblicata nell’aprile 2004, condotta dal Children’s Hospital and Regional Medical Center di Seattle, una dei principali colpevoli nell’ambito dei disturbi dell’attenzione è la televisione.

Stentiamo quasi a crederci, ma stando a questa ricerca, ogni ora passata al giorno davanti alla televisione dai bambini in età prescolare aumenta del 10% la possibilità che sviluppino problemi di concentrazione e attenzione prima dei 7 anni.

Per concludere, quello di cui abbiamo bisogno è una società nuova, diversa. Una società in cui la dicotomia tra elemento urbano e natura non esiste più. Dove i bambini sono incoraggiati a giocare all’aperto, a esplorare, a conoscere l’ambiente naturale che li circonda. Una società di questo tipo, produrrebbe bambini più felici, più sani, intelligenti. Bambini che giocano di nuovo all’aperto sugli alberi.

bambina gioca felice in giardino

Nota bibliografica: Le informazioni presenti in questo articolo sono tratte dal documento “Dall’educazione ambientale all’ecopsicologia. Nuovi paradigmi per l’educazione ambientale e le attività di animazione outdoor nelle aree protette”. A cura di Federico Cipparone.

Ti Potrebbe interessare…


Foto neonato ride su sdraietta

Le 10 Migliori Altalene per Neonati | Classifica e FAQ

In cerca di un’altalena per neonato fino a 13 Kg oppure 18 Kg? Scopri subito la classifica delle migliori 2020: Chicco, Fisher Price, Brevi e Cam!

Foto di un bambino su un'altalena

Come Fissare un’Altalena in Giardino | Guida Step by Step (con Immagini)

Vorresti fissare un’altalena al terreno o all’albero, ma non sai da dove iniziare? Scopri subito la nostra guida step by step con immagini illustrative!

Foto di una ragazza indecisa su quale scivolo Feber

I 10 Migliori Scivoli Feber Scelti Per Te | 2020

In cerca di scivoli Feber? Qui troverai tutti i migliori modelli del 2020: Junior, Mega, XXL, con acqua e con curva! Scopri subito tutte le offerte!

Foto di un bambino che salta su tappeto elastico

I 10 Migliori Tappeti Elastici per Bambini per la Casa e il Giardino

Ecco tanti tappeti per bambini piccoli (2, 3 e 4 anni) e bambini grandi, da esterno ed interno, da 140, 200, 250 e 305 cm, della Ultrasport e altri grandi

Bambini che giocano su un'altalena in legno

Altalena in Legno 2 posti con Cavalluccio | Recensione e Prezzo

Scritto da Cris Venneri ▪ in Altalene per bambini | Giochi da giardino Questo modello di altalena in legno è molto simile ad un altro già recensito, ma con un

Foto di una bambina che gioca su un'altalena

Altalena in Legno da Giardino Singola | Recensione e Prezzo

Scritto da Cris Venneri ▪ in Altalene per bambini | Giochi da giardino Questa altalena in legno è davvero il modello più semplice e più classico che si possa trovare on-line. Se

Paolo Mazzilli

Ciao sono Paolo, Blogger ed esperto SEO, con grande esperienza nel settore dell'organizzazione di eventi per bambini. Da alcuni anni mi sono appassionato in giochi per bambini di ogni tipo, ma con una maggiore attenzione per quelli "out-door". La mia missione è aiutare mamme e papà a trovare giochi ed attività divertenti e sicure per i loro bimbi!

Recent Content