I 3 Migliori Vestiti della Befana | Classifica, Guida e Fai da Te


Ecco a voi i migliori costumi della Befana per Adulti e Bambini! Trova accessori come naso, parrucca e occhiali e scarica la maschera da stampare!

i migliori vestiti della Befana per adulto e bambina

In questa pagina abbiamo selezionato per voi i migliori vestiti della Befana in base alla qualità e al prezzo e realizzato per voi una divertentissima sezione fai da te, per scoprire come si realizzano in casa alcuni accessori, come il naso e la maschera. Buona Lettura e…Buona Epifania!


1. Costume con Maschera Facciale

Questo che vi presentiamo è il vestito della Befana più completo che si possa trovare, poiché include il grembiule, lo scialle, il foulard e la maschera facciale in gomma; non include però la scopa ed il sacco.

Questo costume è perfetto per chi deve realizzare eventi di piazza, ma soprattutto per chi offre un servizio di “Befana a domicilio” e non ha modo o capacità di realizzare un trucco facciale credibile.

Se questo è il vostro caso, vi consiglio di leggere questo capitolo a fondo pagina, in cui vi daremo alcuni consigli per i professionisti che offrono questo tipo di servizio.

Ciao 26600 - Vecchia Befana, Nero, Taglia Unica
  • Costume per adulti
  • Costume in panno nero velour
  • Gonna con grembiule, scialle,...

2. Costume Senza Maschera Facciale

Questo vestito della Befana è prodotto dalla Widmann, una marca che noi trattiamo davvero spesso su questo sito, poiché una delle migliori in circolazione.

Questo costume comprende gonna con grembiule, scialle e Foulard, mentre invece tutti gli accessori dovrete acquistarli a parte. La qualità è davvero una delle migliori che si possa trovare in vendita.

Widmann - Costume da Befana, Taglia M
  • Taglia M
  • Include: Gonna con grmbiule...
  • Lavare a mano

Per concludere, vi consigliamo caldamente di leggere con attenzione il capitolo a fine pagina in cui vi spieghiamo quando utilizzare la maschera e quando è sconsigliata.

3. Costume per Bambina

Nel momento in cui scriviamo, non esistono in commercio costumi di Carnevale o Vestiti per bambine che siano ispirate al personaggio della Befana.

Ma non è un problema, perché basterà mettere insieme pochi accessori acquistati separatamente, per creare un bellissimo vestito fai da te. Vediamoli insieme!

1. Acquista un Costume Nero Lungo per Bambina (stile Mortisia)

Per realizzare il vostro costume da Befana per Bambina, basterà acquistare un vestito nero che abbia una gonna lunga e i bordi possibilmente tagliati a “zig-zag”. Un costume da Mortisia della Famiglia Addams è veramente perfetto ed ha un costo poco superiore ai 10 Euro.

2. Aggiungi Delle Toppe

A questo punto prendete dei vecchi vestiti che non utilizzate più e ritagliate dei quadrati della grandezza che desiderate; attaccateli al vestito, con ago e filo oppure con la colla a caldo.

2. Costume da Befana per Bambina fai da te - Aggiungi delle Toppe

3. Aggiungi un Vecchio Scialle o realizzane uno in casa

E’ arrivato il momento di occuparsi del tipico Scialle che la Befana, essendo molto anziana, indossa sempre per proteggersi dal freddo dell’inverno.

Potete procurarvi un vecchio scialle che avete in casa, meglio se di colore marrone.

In alternativa, potete acquistarne uno su Amazon a circa 10 Euro (questo è perfetto) potete riciclare qualche vecchio indumento o utilizzare una sciarpa; l’effetto è assicurato.

3. Costume da Befana per Bambina fai da te - Aggiungi uno Scialle o una sciarpa

4. Aggiungi una parrucca, gli Occhiali ed un Fazzoletto in testa

A questo punto basterà aggiungere il tocco finale con gli accessori più classici.

Se proprio volete evitare di acquistare una parrucca, potete fabbricarne una con dell’ovatta. L’operazione è davvero molto semplice: basterà prendere una vecchia cuffia per la piscina e attaccarci sopra dei batuffoli di ovatta con della colla a caldo. Il gioco è fatto!

Se invece siete disposti a comprarla, vi consigliamo questo modello che vedete in basso, uno dei pochi con una dimensione adatta per bambine di quasi tutte le età.

Anche il fazzoletto della Befana lo potrete ricreare con grande facilità, ritagliando alcuni vecchi indumenti che vi potreste trovare in casa!

Il Gioco è fatto!


Accessori per il Tuo Costume della Befana


Come si fa con ogni travestimento che si rispetti, è importante curare i particolari nel dettaglio e scegliere molto bene gli accessori. Vediamo insieme quali sono i migliori.

1. Il Naso (con Elastico o Colla)

Esistono due scuole di pensiero. Alcuni pensano che il naso perfetto della befana sia quello grosso ed adunco, mentre altri credono invece che alla befana doni di più un naso lungo ed appuntito.

In entrambi i casi dovrete fare una scelta, perché esistono due tipi di soluzioni che producono un risultato finale molto diverso: con elastico oppure con colla. Qui sotto vi mostriamo entrambe le possibilità.

Nota: potete approfondire l’argomento nel capitolo in cui vi spieghiamo come applicare un naso in lattice.

Widmann Finte parti del corpo per Adulti,...
  • Ideale per travestimenti ad...
  • Articolo composto da: naso,...
  • Halloween, streghe

2. Parrucca

Vi invitiamo a prestare molta attenzione poiché non è raro incappare in parrucche che hanno delle dimensioni davvero ristrette, anche se sulla confezione non è specificato che siano indirizzate ai soli bambini.

La migliore parrucca per un vestito da Befana che potete trovare on-line, è questa che vi mostriamo in basso: buon prezzo, discreta qualità.

In ogni modo ricordate che gran parte della parrucca sarà ricoperta da un fazzoletto.

3. Occhiali Finti

Quando si tratta di occhiali finti per travestimenti e costumi di carnevale noi consigliamo sempre questi della LUOEM, perfetti per Befana, Babbo Natale e altri personaggi come dottori, scenziati, letterati e via discorrendo.

Nonostante siamo dei grandi fan della Widmann (orgoglio italiano), sconsigliamo il modello prodotto da questa marca, poiché troppo piccoli e difettosi.

Luoem Occhiali rotondi, stile vintage, senza...
  • Design vintage realizzato a...
  • Occhiali di buona qualità; la...
  • Leggeri da indossare.

4. Scopa

Se c’è un accessorio che non può mancare al vostro vestito della Befana è una Scopa. Vediamo alcuni modelli:

4.1 La più economica

4.2 Perfetta per Bambini – In plastica con setole morbide

Widmann- Strega Storta Scopa Donna, Multicolore,...
  • Ideale per travestimenti ad...
  • Halloween, streghe
  • Materiale: 50% pe, 50% legno

4.3 Per Adulti – in Legno con Rami Veri

Relaxdays, naturale Scopa da Strega, Saggina,...
  • Accessori: la scopa è un...
  • Per giovani e adulti: la scopa...
  • Decorazione: usala anche come...

5. Maschere Facciali

La maschera facciale può essere utile in diverse occasioni, ma è importante scegliere il modello giusto e capire quando e come utilizzarla; a tal fine, vi invitiamo a leggere questo capitolo, in cui diamo alcuni preziosi consigli a chi deve vestire i panni della Befana, sia in contesto familiare che professionale.

5.1 La Migliore Maschera Della Befana

Questo che vi presentiamo è senza dubbio il miglior modello che si possa trovare in vendita, caratterizzato da linee morbide e dolci, ma al contempo davvero molto realistiche.

Questa maschera è così realistica che da una certa distanza sembrerebbe vera. Il modello include capelli e fazzoletto per la testa. Davvero un ottimo prodotto!

In Offerta!
Carnival 1657 - Maschera Befana in Lattice con...
  • Tema: NATALE
  • Colore finitura: CARNE
  • Modello: BEFANE

5.2 Maschera Versione Arcigna

In questa versione, la befanina ha decisamente un look meno dolce e un pochino più spaventoso, ma non c’è dubbio che molte persone la immaginino in questo modo.

A prescindere dalle emozioni che comunica questo tipo di maschera, la qualità è davvero buona ed i dettagli sono incredibilmente rifiniti. Un buon prodotto che arriva a casa in tempi brevi!

Boland- Maschera Vecchia Befana in Lattice con...
  • Accessorio travestimento
  • Latex face mask Witch
  • Occasioni Befana, Halloween,...

5.3 Maschera Da Stampare e Ritagliare

Se avete voglia di fare un lavoretto in casa con i vostri bimbi, potete scaricare, stampare e ritagliare questa bella maschera della befana, che troverete qui sotto.

La potete stampare su foglio A4 e ,qualora le dimensioni dovessero risultare troppo piccole o troppo grandi, basterà modificarle per mezzo del software di stampa.

maschera della befana da stampare e ritagliare bassa risoluzione

Attenzione: La maschera che vedete in questa pagina è solo un esempio a bassa risoluzione. Per la versione ad alta risoluzione dovete cliccare sul bottone “download” che trovare sotto l’immagine.


GUIDA – COME CREARE UNA BEFANA DAVVERO CREDIBILE


Se volete regalare a qualche bambino un’Epifania davvero magica, indossare un vestito della Befana non sarà abbastanza, ma dovrete fare in modo che il personaggio appaia e si comporti in maniera credibile.

In questa guida troverete tanti consigli, frutto di tanti anni di esperienza come animatore e organizzatore di eventi per bambini.

Sia che siate mamme, papà, sorelle o zie, oppure dei professionisti che si preparano ad organizzare una “befana a domicilio”, spero che questa guida vi aiuti a portare un tocco di magia in qualche fortunata famiglia.

1. Quando utilizzare la Maschera Facciale della Befana.

Befana con maschera a Piazza Navona a Roma
Befana con Maschera Facciale a Piazza Navona a Roma

Utilizzare una maschera facciale può venire in soccorso in davvero molte occasioni.

Molti la utilizzano perché non saprebbero come truccarsi il volto e realizzare un naso che sia credibile;

Altre volte, ad utilizzare le maschere della befana, sono invece degli uomini, che chiaramente avrebbero qualche difficoltà a nascondere le loro fattezze maschili.

Qualsiasi sia il motivo per cui stiate pensando di acquistare una maschera da befana, è importante ricordare che questa scelta sottrae al “performer” la possibilità di comunicare attraverso le espressioni del volto;

Questo limite rende la maschera un accessorio non idoneo e addirittura controproducente per chi voglia regalare un’ esperienza magica a dei bambini.

Io consiglio di usare le maschere facciali solo per eventi di piazza o altre occasioni, in cui la Befana rappresenta solo un simbolo o un elemento decorativo;

Un esempio calzante, è quello dei mercatini di Natale (come quello di Piazza Navona a Roma) in cui una befana con la maschera è un elemento caratteristico e comunque capace di attirare le attenzioni dei bambini.

2. Quale Maschera Scegliere?

Nell’immaginario popolare esistono due tipi di Befane: la prima rappresenta la tipica immagine della nonnina, con lineamenti morbidi ed un carattere gentile.

La seconda, invece, è molto più simile ad una strega, con lineamenti duri e minacciosi ed un carattere burbero e scontroso.

Se vogliamo attenerci alle origini di questo personaggio, la seconda versione è certamente la più fedele.

Il mio suggerimento è quello di prediligere una maschera della befana “più tradizionale” e meno accattivante (come questa) per gli eventi pubblici ed una invece più dolce ed amabile (come questa) per quelli privati e familiari.

Nel secondo caso, infatti, il più delle volte, questo personaggio entra nella casa o addirittura nella stanzetta dei bambini, uno spazio privato che deve rimanere il più possibile fonte di serenità e di calore.

3. Come Applicare il Naso della Befana con il Lattice Liquido

Se non vi piace l’idea che la vostra befana abbia un vistosissimo naso finto attaccato con un elastico, potete scegliere di applicarne uno in lattice. Questa scelta migliorerà di molto la qualità generale del travestimento.

Per fare questo avrete bisogno di:

  1. Un Naso in lattice
  2. Colla Spirit-Gum (questa è la migliore)
  3. Lattice Liquido (questo è ottimo e costa poco)
  4. Un pochino di carta igienica
  5. Un cotton-fioc

Prima di iniziare vi ricordo che il costume della Befana lo dovrete indossare solo dopo il trucco, per non rischiare che si sporchi.

Step 1 – Segnare con una matita bianca la parte in cui dovrete applicare la Colla

Applicate il naso finto su quello vero, prendete una matita (come quelle per gli occhi) e segnate il bordo del naso; rimuovete il naso in lattice. Ora sapete in quale zona dovrete applicare la colla.

1. Applicare un naso finto - tracciare il bordo con matita bianca

Step 2 – Pulire la Zona del Naso con un Cotton-Fioc

Nello step successivo dovrete applicare il mastice ed è dunque importante che la zona del naso sia pulita; passate dunque un cotton-fioc su tutta la superficie.

2. Applicare un naso finto - Pulire la parte interessata con un cotton-fioc

Step 3 – Applicare la Colla sulla zona interessata

Prendete un altro cotton-fioc ed iniziate ad applicare in maniera uniforme la Spirit-Gum su tutta la superficie del naso interessata. Per rendere la tenuta più solida, potete passare un primo strato, aspettare che si secchi, per poi passarne un altro.

Step 4 – Applicate il Naso in Lattice

È giunto il momento di applicare il naso finto della befana. Prendete un qualsiasi utensile oblungo (cucchiaino, spatolina ecc..) e fate pressione sui punti in cui il naso viene a contatto con la pelle e specialmente sui bordi.

4. Applicare un naso finto - Applicare la protesi

Step 5 – Applicare il Lattice Liquido

Assicuratevi che il naso sia solidamente incollato ed iniziate ad applicare il lattice liquido sui bordi per creare una soluzione di continuità fra la protesi e il resto del volto.

Qualora alcuni punti del naso finto non dovessero aderire bene, formando delle piccole cavità, vi basterà applicare dei pezzettini di carta igienica o qualsiasi altra carta molto sottile.

5. Applicare un naso finto - applicare il lattice liquido sui bordi

Step 6 – Lasciate asciugare ed applicate Fondotinta e trucco

Una volta seccato il lattice, potrete procedere applicando del fondotinta o altri colori per rendere la colorazione del volto omogenea.

Ora il vostro vestito della Befana è davvero completo! il risultato finale dovrebbe risultare naturale come in figura!

Applicare un naso finto - Risultato Finale

Come interpretare la Befana e come valorizzare il Vestito

Come ho ripetuto più volte, non basterà indossare un costume di Carnevale per portare davanti agli occhi dei bambini un personaggio immaginario, ma dovrete trasformarvi in dei veri e proprio attori.

La prima cosa da fare è guardare qualche interpretazione cinematografica che potrebbe aiutarvi;

e non mi riferisco solo a film che hanno come protagonista proprio la befana, come ad esempio “La Befana Vien di Notte” con Paola Cortellesi; ma anche altri film che in cui appaiono persone in età avanzata.

Paola Cortellesi in "La befana vien di Notte"
Paolo Cortellesi in “La Befana Vien di Notte”2018”

Guardate ad esempio l’interpretazione di Maggie Smith nel film “Hook” del 1991 , in cui prende i panni di una bambina ormai invecchiata.

Dovrete dunque lavorare su 3 aspetti principali:

  • Come si muove la befana
  • Cosa dice la befana

Ma la cosa più importante da fare è capire il suo intento, cosa la muove.

1. Come si Muove la befana

Vi confesso una cosa, io la befana non l’ho mai né vista né incontrata. Ma proprio come fanno gli attori di Cinema e di Teatro, voglio aiutarvi a immaginare i suoi movimenti. Ecco 5 consigli per muovervi e agire in maniera credibile.

  1. La befana è molto molto anziana, dunque è importante camminare con passo lento ed incerto, con la schiena un po’ ingobbita ed utilizzando la lunga scopa come se fosse un bastone.
  1. Come molte persone anziane, anche la befana è sensibile al freddo; proprio per questo motivo, ogni tanto, si stringe tra le spalle e si aggiusta lo scialle che porta intorno al collo.
  1. La befana, come tutte le persone in età avanzata, ha molto rispetto per le cose e una velata apprensione che si possano rompere. Per questo motivo, tende a maneggiare tutto con una certa cura e con un tocco delicato.
  1. La befana in alcune versioni porta gli occhiali, un accessorio che deve essere sfruttato sapientemente. Può aggiustarseli sul naso, metterli e levarli o stringerli fra le mani quando non le servono. Ma attenzione! Non fate l’errore di guardare i bambini da sopra gli occhiali; questa posa ricorda più quella di una professoressa ed è in una certa misura minacciosa.
  1. È importante curare in particolar modo l’espressione. Ricordate che la befana non è una figura umana, ma è più vicina ad uno spirito; in quanto tale, porta con se delle conoscenze ed una consapevolezza che vanno ben oltre le nostre. Ricorda, dunque, che quando guarda negli occhi adulti e bambini, lei vede qualcosa di diverso, una grandezza che si dipinge magicamente nei suoi occhi.

2. Cosa Dice la Befana

Come dicevamo nel precedente capitolo, la befana non è una donna come tutte le altre, ma un’entità magica e spirituale.

In quanto tale, non atterra nella vostra casa, soltanto per infilare nella vostra calza dolcetti e carbone, ma per fare qualcosa di più importante: portare un messaggio.

E il messaggio che porta la befana non può che avere un contenuto positivo, che parla di pace e di amore. Un messaggio di speranza che rimarrà nella memoria di ogni bambino.

Pensate a quale messaggio volete portare alla famiglia o al gruppo di bambini che visiterete.

Il mio consiglio è di ispirarvi a questa “lettera dalla Befana ad un bambino” che abbiamo scritto per voi.

3. Invita i bambini a recitare la Filastrocca

Se volete creare un angolo divertente, potete dire ai bambini che adorate la celebre filastrocca che gli umani hanno inventato su di “voi” e chiedere loro di recitarla.

Quando i bambini reciteranno la filastrocca, mostratevi divertiti e compiaciuti e seguite il ritmo delle strofe agitando un dito nell’aria.

Ecco una delle versioni più celebri della filastrocca.

La Befana vien di notte
con le scarpe tutte rotte
col vestito alla romana:
Viva viva la Befana!

Conclusioni

Spero che questo articolo vi abbia aiutato a trovare non solo un vestito perfetto, ma a capire come vestire i panni di uno dei personaggi più misteriosi ed affascinanti del Natale. Buona Epifania…e mi raccomando, fate i bravi!


Ti Potrebbe interessare…


regali befana bambini

Cosa si Regala ai Bambini alla Befana? 20 Idee Super Originali!

Se Anche voi non avete ben chiaro cosa regalare ai bambini per la befana, qui troverete le 7 tipologie di regalo più diffuse in Italia! Buona Lettura!

Last update on 2021-04-16 / Affiliate links / Images from Amazon Product Advertising API

Paolo Mazzilli

Ciao sono Paolo, Blogger ed esperto SEO, con grande esperienza nel settore dell'organizzazione di eventi per bambini. Da alcuni anni mi sono appassionato in giochi per bambini di ogni tipo, ma con una maggiore attenzione per quelli "out-door". La mia missione è aiutare mamme e papà a trovare giochi ed attività divertenti e sicure per i loro bimbi!

Articoli recenti